FANDOM



Tommy
Thomas Hagen
Informazioni Biografiche
Genere

Maschile

Occhi

Marroni

Capelli

Castano chiaro

Nascita

1916[1]

Morte

1964 (54 anni)[2]

Affiliazione

Corleone

Titolo

Consigliere
Don

Volto
Premi

Voce di qualità (13 Gennaio 2011)
Articolo in vetrina (3 Agosto 2012)

Guida al Template e alla Struttura



Un avvocato con la borsa può rubare più di cento uomini con la rivoltella.

- Vito Corleone, [fonte]


Thomas Feargal Hagen, chiamato semplicemente Tom, è il figlio adottivo di Vito Corleone, nonché suo consigliere.

BiografiaModifica

Primi anniModifica

Thomas Hagen, figlio di Martin e Bridget Hagen, nasce nel 1916. Suo padre si dimostra sin dall'inizio un uomo onesto e un gran lavoratore, ma cade nell'alcolismo quando sua moglie, tra l'altro cieca, muore a causa di una malattia venerea. Hagen ha appena dodici anni, e dopo la scomparsa della madre assiste anche alla morte del padre, dovuta al troppo bere. Così Tom e sua sorella vengono rinchiusi in un orfanotrofio, dal quale ben presto il giovane Tom riesce a scappare. Sua sorella viene adottata, mentre il giovane vive per strada per quasi un anno.

Tomkay

Tom Hagen e Kay Adams.

La vita di Tom Hagen cambia radicalmente quando Santino Corleone, giovane rampollo della famiglia Corleone capeggiata da Vito, e due ragazzi più grandi, vagando per Hell's Kitchen incontrano un uomo intento a vendere coltelli serramanico. I tre, cercando di comprarne uno, attirano le perverse attenzioni dell'uomo che dopo aver tirato fuori un coltello trascina Sonny in un vicolo, lasciando scappar via gli altri due ragazzi. Tom, nascosto in quel vicolo, non indugia e dopo aver afferrato una tavola chiodata ferisce mortalmente l'uomo alla nuca. E' così che Sonny e Hagen si presentano l'uno all'altro, allontanandosi dal vicolo insieme. I due iniziano a frequentarsi, e quando Santino scopre che Tom soffre di un'infezione agli occhi e che i suoi genitori sono entrambi morti, decide di portarlo a casa. La famiglia Corleone accetta di tenerlo con se, tuttavia non lo adotteranno mai legalmente così da salvaguardare il cognome del futuro Consigliere.

Dopo la laurea in legge e un breve tirocinio in uno studio legale, Tom decide di lavorare per Vito Corleone, come fosse uno dei figli naturali del Don. Nonostante la sua discendenza tedesco-irlandese, mal vista tra gli italiani, Tom eredita il titolo di Consigliere subito dopo la morte di Genco Abbandando. Essendo la prima famiglia a promuovere un non-italiano a una carica tanto importante, i Corleone verranno soprannominati per lungo tempo la banda irlandese.

ConsigliereModifica

Mr. Corleone non chiede mai un secondo favore se gli viene rifiutato il primo.

- Tom Hagen, [fonte]


Tomparty

Tom Hagen alla festa a sorpresa di Vito Corleone.

Nel 1945, poco dopo il matrimonio di Connie Corleone, Hagen viene inviato da Vito Corleone a Hollywood per convincere Jack Woltz, grande filmografo, a dare al cantante/attore Johnny Fontane il ruolo di protagonista nel suo nuovo film. Quando Woltz scopre per chi lavora esattamente, lo invita nella sua tenuta per la cena, mostrandogli tra l'altro il suo cavallo preferito. Durante la cena, quando Hagen insiste nuovamente sul ruolo che Fontane dovrebbe avere nel film, Woltz esplode e rivela al consigliere che Johnny non avrebbe più lavorato ad Hollywood, avendo rovinato una delle più promettenti stelle del cinema, mandando a monte anni di corsi e migliaia di dollari investiti. Più tardi quella sera, gli uomini di Corleone raggiungono le stalle di Woltz e decapitano il cavallo. Ungendo il personale della tenuta con un bel pò di quattrini, i sicari riescono ad infilare la testa sanguinolenta nel letto del regista, mostrandogli come il potere di Vito arrivi anche ad Hollywood. Poco dopo, Johnny viene chiamato a girare il film con il ruolo di protagonista.

Nonostante Tom fosse riconoscente verso tutta la famiglia Corleone, predilige in particolar modo Sonny. Tant'è che dopo la morte del fratellastro incolpa se stesso della tragedia. Dopo essere diventato il nuovo capo della famiglia, Michael Corleone lo rimuove dal grado di consigliere, sostituendolo con il padre ormai in pensione, limitando il suo lavoro alla gestione degli affari legali in Nevada, Chicago e Los Angeles. Secondo Mike, infatti, Tom non è adatto alla guerra.

Gli anni '50Modifica

Tomtribunale

Tom Hagen mentre difende Mike in tribunale.

Dopo l'attentato alla vita di Michael, Hagen diventa momentaneamente capo della famiglia intenta a scovare il traditore che ha aiutato i sicari. Tom è stato determinante nel garantire sia l'amicizia del potente Senatore Patrick Geary, sia a sostenere la difesa di Michael durante le accuse del Senato. Dopodiché incoraggia il traditore Frank Pentangeli a suicidarsi, così da garantire la salvezza della sua famiglia (discendente della famiglia di Peter Clemenza). Dopo la caduta di Cuba per mano dei comunisti e l'uccisione di Fredo, Hagen torna ad occupare un ruolo più attivo nella famiglia Corleone. La crisi di Cuba costringe Michael ad accantonare il suo sogno di diventare un uomo d'affari legittimi, obbligandolo a riprendere il suo posto come Don della famiglia Corleone. Al termine di tali vicissitudini, Tom riacquista la sua vecchia posizione come consigliere.

Nonostante la famiglia cerchi di nasconderlo, Tom muore nel 1964 in Florida. Il traditore Nick Geraci, infatti, riesce ad avvicinarlo di nascosto, e dopo averlo legato saldamente alla sua auto lo lascia annegare in acque poco profonde.

ErediModifica

Tom e sua moglie Theresa hanno quattro figli: Frank, Andrew, Gianna e un'altra figlia. Ha anche un'amante di nome Judith Epstein Buchanan. Per quanto riguarda il suo ruolo nell'organizzazione, viene sostituito, anche se informalmente, da B.J. Harrison.

CuriositàModifica

  • Thomas Hagen è registrato dall'FBI come CONSIGLIERI Thomas Hagen FBI 327461[3].

Origini realiModifica

Tom Hagen potrebbe basarsi sul realmente esistito Frank DeSimone.

FontiModifica

Comparse ed ereditàModifica

Film
Boxpadrino1 Il Padrino parte I: Si
Boxpadrino2 Il Padrino parte II: Si
Boxpadrino3 Il Padrino parte III: No
Libri
Boxpadrinolibro1 Il Padrino: Si
Boxsiciliano1 Il Siciliano: No
Boxritornopadrino Il ritorno del Padrino: Si
Boxvendettapadrino La vendetta del Padrino: Si
Predecessore Consulente legale dei Corleone Successore
Nessuno B.J. Harrison
Predecessore Consigliere dei Corleone Successore
Genco Abbandando Sconosciuto
Predecessore Don reggente dei Corleone Successore
Santino Corleone Nessuno


Voce legata alla famiglia Corleone
Personaggi di spicco: Vito Corleone; Michael Corleone; Santino Corleone; Vincent Mancini.
--------------------------------------
La Famiglia Corleone opera a New York e nasce agli inizi degli anni '20 grazie a Vito Corleone, Peter Clemenza e Salvatore Tessio. La società di copertura è una ditta di importazione dell'olio d'oliva italiano, ovvero la Genco Pura Olive Oil Company. A fianco di Vito c'è Genco Abbandando, che svolge il ruolo di consigliere e di tramite tra i boss e i capiregime...Continua a leggere

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale