FANDOM



Michaelcorleonefoto.jpg
Michael Corleone
Informazioni Biografiche
Genere

Maschile

Occhi

Marroni

Capelli

Castano scuro

Nascita

1920[1][2]

Morte

1997 (77 anni)[3][4]

Affiliazione

Corleone

Titolo

Don

Volto
Premi

Voce di qualità (13 Gennaio 2011)
Articolo in vetrina (14 Gennaio 2011)

Guida al Template e alla Struttura



Michael Corleone era il figlio minore del Don e l'unico che aveva rifiutato l'autorità del grande uomo. Non aveva la faccia greve da Cupido dei fratelli, e i capelli neri lucenti erano lisci piuttosto che ricciuti. La carnagione era di un marrone-oliva chiaro che sarebbe stata magnifica in una ragazza. Era bello in una maniera delicata.

- Il Padrino, [fonte]


Michael Corleone è il terzo figlio maschio di Carmela e Vito Corleone, successore di questi, nonché membro della Commissione. E' fratello di Santino, Fredo e Connie.

BiografiaModifica

Nato nel 1920, Michael è sempre stato il figlio prediletto di Vito e Carmela Corleone. Eredita dal padre l'acuta intelligenza, la forte personalità e l'indiscutibile astuzia.

Il figliol prodigoModifica

Gli amici tieniteli stretti, ma i nemici anche più stretti.

- Michael Corleone, [fonte]


Michelematrimonioconnie.jpg

Michael al matrimonio di sua sorella Connie.

Inizialmente Michael non vuole avere nulla a che fare con gli affari di famiglia. Da giovane frequenta il Dartmouth College, che lascia non appena gli Stati Uniti entrano in guerra. Michael, nonostante la disapprovazione del padre, entra nel corpo dei Marines e parte per combattere nel Pacifico, dopo un duro periodo di addestramento sotto la guida del sergente Bradshaw. Le sue gesta lo incoronano uomo dell'anno secondo la rivista Life nel 1944. Vito Corleone, tuttavia, riesce a corrompere il medico
Michaelapolloniamatrimonio.jpg

Michael sposa Apollonia Vitelli.

dell'esercito in modo da ottenere il congedo del figlio, ferito in combattimento. Così Mike viene congedato con il grado di Capitano, insieme all'amico Hank Vogelsong. Prima di poter riprendere gli studi, però, Vito viene gravemente ferito in una sparatoria. L'amore per il padre mista all'offesa infertagli dal pugno ricevuto dal corrotto capitano Mark McCluskey portano Mike ad una tragica decisione.

Nonostante la mascella rotta (risanatagli chirurgicamente più tardi dal dott. Jules Segal), Michael arriva ad uccidere Virgil Sollozzo e Mark McCluskey, entrambi colpevoli di aver provato ad assassinare il Don della famiglia Corleone, grazie ad una soffiata di John Phillips che informa Santino che l'incontro si sarebbe tenuto al Louis Restaurant. Costretto a fuggire all'estero, Michael scopre in Sicilia un mondo fatto di omertà e orgoglio primitivo.

Slider-titoli.jpg

Michael e Santino.

Questo richiamo alle origini, sollecitato anche dal passionale amore provato nei confronti della bella Apollonia Vitelli, spinge Michael a intraprendere la stessa strada di suo padre. Sotto la protezione di Don Tommasino, visita il villaggio di Corleone e sposa la giovane siciliana Apollonia, conosciuta lì vicino. Quest'ultima, però, muore in seguito all'esplosione dell'auto bomba che Fabrizio, uomo di Don Tommasino, piazza per assassinare Michael.
Dopo due anni, Michael torna in America, pronto a sostituire il padre Vito negli affari di famiglia.

Il nuovo DonModifica

Oggi sistemo tutte le questioni della famiglia, non dirmi che sei innocente, Carlo.

- Michael Corleone e Carlo Rizzi, [fonte]


Mentre è in esilio in Sicilia, Michael apprende della morte di suo fratello Sonny. Torna a
Michaeljayanthonymary.jpg

Michael, Kay, Anthony, e Mary.

New York negli anni '50. Di nuovo a casa inizia il suo apprendistato per diventare il nuovo boss della famiglia, sotto la supervisione di suo padre. Grazie al suo regime segreto con a capo Rocco Lampone, inizia una sottile guerra contro le altre famiglie senza mai esporsi esplicitamente. Sposa Kay Adams un anno più tardi. Michael cerca anche di acquistare le azioni dei casinò di proprietà di Moe Greene con l'intenzione di spostare la sua famiglia nel Nevada.

Dopo il definitivo pensionamento del padre, Michael diviene a tutti gli effetti il nuovo Don Corleone. Prima della sua morte nel 1955 Vito avverte che, una volta solo, Michael sarebbe stato avvicinato dal capo della famiglia rivale, i Barrese, con l'intenzione di organizzare un meeting nel quale sarebbe stato assassinato. Scoperto che il traditore e cospiratore della famiglia altro non è che il caporegime Salvatore Tessio, Michael da il via al grande piano che aveva progettato con suo padre, ovvero l'assassinio dei leader di tutte le famiglie criminali di New York: Emilio Barrese, Phillip Tattaglia, Carmine Cuneo, e Victor Stracci, oltre ai traditori Greene, Tessio, e Carlo Rizzi, quest'ultimo colpevole di aver incastrato Sonny.

Passaggio nel NevadaModifica

- La tua famiglia porta ancora il nome dei Corleone. E tu devi sempre portare rispetto per le cose della famiglia.
- A' famigghia mia nun mangia ca'! Nun mangia a Las Vegas! E nun mangia a Miami!

- Michael Corleone e Frank Pentangeli, [fonte]


Slider-eventi.jpg

Michael e Fredo a L'Avana, Cuba.

Pochi anni dopo essersi trasferiti in Nevada, ed aver venduto la Genco Pura Olive Oil Company, Michael cerca di rimuovere definitivamente i suoi legami con la criminalità, lasciando a Peter Clemenza pieno potere a New York. Quest'ultimo tuttavia muore a causa di un presunto attacco di cuore, e viene sostituito prima da Nick Geraci e poi dall'amico di famiglia e Caporegime Frank Pentangeli.

Nonostante Michael inizi una profonda collaborazione con Hyman Roth per il controllo dei casinò a Cuba, quest'ultimo decide di manipolare suo fratello Fredo che involontariamente finisce col fornire al nemico informazioni preziose, utilizzate in seguito per organizzare un attentato alla vita di Michael. Roth tenta anche di uccidere Pentangeli fingendo che i mandanti siano i Corleone, così da spingerlo al tradimento.

Il piano di Michael e Roth consiste nello stringere un accordo con Batista e il governo cubano che consenta loro di essere liberi di svolgere le loro operazioni a Cuba senza interferenze da parte delle autorità, in cambio di generosi pagamenti. Scoperto l'inganno, Michael invia la sua fedele guardia del corpo, Bussetta, a eliminare Roth ricoverato in ospedale. La stessa notte Fredo, capito che Michael aveva scoperto il tradimento, scappa nascondendosi grazie anche alla rivoluzione appena scoppiata. Bussetta viene ucciso prima di poter assassinare Roth, nonostante abbia fatto fuori Johnny Ola. Roth tenta di fuggire in Israele.

Il decadimentoModifica

Micheledopoaveruccisofredo.jpg

Michael dopo aver ordinato a Neri di uccidere Fredo.

Tornato negli Stati Uniti, Michael scopre che Kay non può più sopportare il ruolo che il marito ha nel mondo criminale. La donna rivela di aver abortito perché non desidera un altro figlio da Michael. Furioso per questo secondo tradimento da un membro della famiglia, Michael pretende il divorzio e strappa i due figli dalle mani della madre proibendole di vederli. Nello stesso periodo l'inchiesta del senato contro la criminalità organizzata presenta come testimone chiave Frank Pentangeli, persuaso a testimoniare contro Michael e la sua famiglia, convinto che i Corleone avessero attentato alla sua vita. L'arrivo di suo fratello Vincenzo, però, cambia le cose. Frank ricorda i valori della famiglia e rinuncia alla sua testimonianza.
Fredo torna a Tahoe e Michael lo informa che da quel momento in poi non conta più niente per lui e che non fa più parte della famiglia.

Michaelsenato.jpg

Michael all'inchiesta del senato. Dietro di lui Vincenzo Pentangeli, fratello di Frank Pentangeli

Dopo la morte di Carmela Corleone e su richiesta di sua sorella Connie, Michael finge di riconciliarsi con suo fratello, ma segretamente ha già ordinato il suo omicidio. Questo crimine morderà la coscienza di Michael per il resto della sua vita, portandolo addirittura a confessarsi ad un cardinale, futuro papa.

L'impero di Roth finisce con la sua morte per mano di Rocco Lampone.

Dopo essersi separato con Kay Adams, Mike si accompagnerà per un breve periodo con Margherita Duvall.

A volte ritornanoModifica

I problemi di Michael sono risolti solo apparentemente in quanto il suo ex caporegime, Nick Geraci, torna a farsi vivo dopo aver vissuto a lungo in una caverna nei pressi del Lago Erie. Michael da inizio ad una vera e propria caccia all'uomo, capeggiata da Tommy Neri e Dino DiMiceli, ma falliscono a causa dell'inaffidabilità del contatto della CIA, Joe Lucadello. Nello stesso momento, Carlo Tramonti, il Don di New Orleans annuncia alla commissione i suoi piani per assassinare il presidente degli Stati Uniti, James Shea.

Infine, Geraci viene portato allo scoperto con l'aiuto di Don Stracci e Frank Greco. Viene ucciso da Eddie Paradise in un agguato a Staten Island. Don Tramonti e Lucadello faranno la stessa fine.

Internazionale ImmobiliareModifica

Connie, per tutta la vita ho cercato di elevarmi socialmente, perché credevo che in alto tutto fosse legale e corretto. Ma più in alto salgo, e più il fetore aumenta. Dove andremo a finire?

- Michael Corleone a Connie, [fonte]


Michael Corleone, da anni tornato a New York, è ormai miliardario, e gode della fama di una persona rispettabile. Indebolito dal diabete, è impegnato in una sincera attività volta a guadagnarsi onorabilità sociale e a estraniare definitivamente la propria famiglia dal mondo della criminalità. L'ex boss è impegnato a garantire la sicurezza di sua figlia Mary, presidente onorario della "Fondazione Vito Andolini Corleone", impegnata nell'opera di rinascita culturale e sociale della Sicilia, e nella scelta di un successore. Cerca invano di convincere il figlio Anthony a lavorare con lui, ma il figlio, con l'appoggio della madre, sceglie di intraprendere la carriera di cantante lirico. Appoggiato dalla zia Connie, il nipote Vincent Mancini, figlio illegittimo di Sonny e irascibile e violento come il padre, entra al servizio dello zio.

Slider-famiglie.jpg

Kay Adams e Michael al Teatro Massimo di Palermo.

Ricevuta dall'Arcivescovo Gilday una bolla papale con un titolo onorifico conferitogli da Papa Paolo VI in virtù delle sue opere benefiche, Michael investe seicento milioni di dollari nella Banca Vaticana, per entrare nella Internazionale Immobiliare e assumerne il controllo. La società è controllata dal Vaticano insieme ad altri imprenditori ed è un affare assai lucroso che gli assicurerebbe un enorme patrimonio. Tale investimento serve all'Arcivescovo Gilday per evitare il rischio di una bancarotta fraudolenta causata dalle manovre di un gruppo di avidi uomini d'affari cattolici, tra i quali il banchiere svizzero Frederick Keinszig, e soprattutto Licio Lucchesi, un uomo corrotto del governo che in segreto controlla gli alti vertici del potere italiano.

Michael scopre ben presto di trovarsi in un brutto impiccio. Forze occulte pongono ostacoli alla sua presa di controllo dell'Internazionale Immobiliare e Joey Zasa, boss di New York (erede di Clemenza e Pentangeli), tenta di assassinarlo insieme ad altri boss durante una riunione ad Atlantic City, nel New Jersey, la capitale del gioco d'azzardo, dopo che ha annunciato di volersi ritirare dal gioco, per dedicarsi ai suoi nuovi affari, completamente legali e puliti. Mentre Michael ha una grave crisi diabetica, Vincent, con l'approvazione della zia Connie, uccide Joey Zasa, e la situazione della malavita newyorkese precipita nel caos.

Michelequasimorto.jpg

Michael poco prima di morire.

Giunto a Palermo per assistere al debutto nell'opera di Anthony, Michael scopre tramite Vincent, che ha finto di volerlo tradire, che Don Altobello era complice di Zasa ed è amico di Licio Lucchesi, il quale vuole impedirgli di entrare nella Internazionale Immobiliare per mantenerne il controllo. Il Papa è l'unico che può esprimere il voto decisivo che permetta a Michael di assumere il controllo della società controllata dal Vaticano e alla morte di Paolo VI Michael scopre che il nuovo papa, Giovanni Paolo I, ha deciso di ratificare il contratto con la famiglia Corleone, ma che nel contempo è in previsione un suo assassinio a breve termine.

Anche la vita di Michael è in pericolo, poiché Osvaldo Altobello assolda Mosca e Spara, due killer siciliani, per ucciderlo. Quando Don Tommasino, suo vecchio amico e protettore, viene assassinato dai sicari, Michael comprende che tutto il suo operato per estraniarsi dal crimine è stato vano. Non potendo proseguire, cede il comando al nipote, che per l'occasione assume il nome di Vincent Corleone. La sera del debutto di Anthony al Teatro Massimo di Palermo, Vincent manda sicari a eliminare Licio Lucchesi, Frederick Keinszig e l'Arcivescovo Gilday, mentre Connie avvelena Don Altobello con dei cannoli. Il Papa muore misteriosamente (si suppone per opera dell'arcivescovo). All'uscita del Teatro Massimo, Mosca, il sicario di Don Altobello, quasi riesce a uccidere Michael, ferendo mortalmente la figlia Mary.

La fineModifica

Devastato dalla perdita della figlia, Michael, ormai pensionato, decide di vivere i suoi ultimi anni in Sicilia, dove morirà nel 1997 proprio di fronte alla villa dove aveva vissuto i suoi anni migliori con Apollonia Vitelli.

CuriositàModifica

  • Michael fuma Camel senza filtro.
  • Michael Corleone è registrato dall'FBI come BOSS Michael Corleone ALIAS "Don Corleone" FBI 861572[5].

DivergenzeModifica

I FigliModifica

Michael Corleone e Kay Adams hanno due figli maschi nel libro, contrariamente al film nel quale è padre solo di Anthony e Mary.

FontiModifica

Comparse ed ereditàModifica

Film
Boxpadrino1.png Il Padrino parte I: Si
Boxpadrino2.png Il Padrino parte II: Si
Boxpadrino3.png Il Padrino parte III: Si
Libri
Boxpadrinolibro1.png Il Padrino: Si
Boxsiciliano1.png Il Siciliano: Si
Boxritornopadrino.png Il ritorno del Padrino: Si
Boxvendettapadrino.png La vendetta del Padrino: Si
Predecessore Don dei Corleone Successore
Vito Corleone Vincent Mancini


Voce legata alla famiglia Corleone
Personaggi di spicco: Vito Corleone; Michael Corleone; Santino Corleone; Vincent Mancini.
--------------------------------------
La Famiglia Corleone opera a New York e nasce agli inizi degli anni '20 grazie a Vito Corleone, Peter Clemenza e Salvatore Tessio. La società di copertura è una ditta di importazione dell'olio d'oliva italiano, ovvero la Genco Pura Olive Oil Company. A fianco di Vito c'è Genco Abbandando, che svolge il ruolo di consigliere e di tramite tra i boss e i capiregime...Continua a leggere

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale