FANDOM



11116-7386.gif
Jack Woltz
Informazioni Biografiche
Genere

Maschile

Occhi

Marroni

Capelli

Grigi

Nascita

1885[1]

Morte

-

Affiliazione

Woltz International Pictures
Corleone

Titolo

Associato

Volto
Guida al Template e alla Struttura



Jack Woltz era alto, massicciamente costruito, con un ventre prominente quasi nascosto dal completo dal taglio perfetto. Hagen conosceva la sua storia. A dieci anni Woltz aveva spinto barilotti vuoti di birra e carretti a mano nell'East Side. A venti aiutava il padre a sorvegliare degli sfruttatissimi sarti a cottimo. A trenta aveva lasciato New York per il West, dove aveva investito del denaro nelle lanterne magiche e fatto il pioniere del cinema. A quarantotto era divenuto il più potente magnate di Hollywood, ancora volgare nel parlare, rapacemente amoroso, un lupo furioso che saccheggiava greggi indifesi di giovani stelline. A cinquanta si era trasformato. Aveva preso lezioni di direzione, imparato a vestirsi da un cameriere inglese e come comportarsi in società da un maggiordomo pure inglese. Quando gli era morta la prima moglie, aveva sposato un'attrice bella e famosa in tutto il mondo ma che non amava recitare. Ora, a sessant'anni, collezionava quadri di grandi pittori, era membro del President's Advisory Committee, e aveva fondato a suo nome un ente multi-milionario per promuovere l'arte nel cinema. La figlia aveva sposato un lord inglese, il figlio di una nobildonna italiana.

- Il Padrino, [fonte]


Jack Woltz è un produttore cinematografico di Hollywood.

BiografiaModifica

Jack Woltz nasce a New York da una povera famiglia ebrea e aiuta il padre a scaricare le merci dai moli di Hell's Kitchen fino ai primi anni del Novecento, quando decide di studiare teatro e cinematografia, trasferendosi a Los Angeles e fondando negli anni successivi la Woltz International Pictures, divenendo uno dei più giovani registi di Hollywood.

Col tempo, le sue pellicole diventano veri capolavori, e negli anni '40, durante la Seconda guerra mondiale, diviene il consigliere della propaganda della Casa Bianca, acquisendo contatti in politica, tra i giornalisti e con i cittadini più benestanti degli Usa, tra i quali J. Edgar Hoover, del quale diventerà grande amico.

Invecchiando, tuttavia, diviene anche un pedofilo, molestando abitualmente le giovani ragazze che vogliono fare un provino nei suoi film, così come le figlie delle sue attrici. Per scoraggiare il crescente vociferare della sua perversione, accentuata dalla sua volgarità, si sposa con una serie di attrici e si fa dare lezioni di galateo dal maggiordomo inglese e lezioni sul vestirsi dal suo giovane valletto britannico.

Durante gli anni '40, i suoi studios diventano tra i più grandi di Hollywood, e Woltz diviene un'icona della cinematografia, grazie anche ai contatti con la criminalità organizzata.

Problemi con i CorleoneModifica

Woltz-is-listening clink large.jpg

Woltz e Tom Hagen durante un'accesa discussione.

Nel 1945, Woltz si rifiuta di di assegnare a Johnny Fontane una parte nel suo nuovo film, per vendicarsi del fatto che Johnny ha rubato l'amante a Woltz anni prima solo per fargli un dispetto. Già in precedenza, Woltz ha fatto pressioni sui suoi contatti in politica per inserirlo nella lista nera nazionale come comunista, invano.

Tuttavia Johnny ha bisogno della parte nel film, perché la sua voce si è deteriorata e quel film lo farebbe tornare sulle luci della ribalta, quindi si rivolge al padrino Vito Corleone. Questi invia il consigliere Tom Hagen per persuadere Woltz a concedere a Johnny una parte nel film, facendogli un'offerta che non potrà rifiutare.

L'offerta infatti è molto generosa: Don Corleone avrebbe finanziato l'intera produzione, avrebbe risolto i problemi sindacali della Woltz Internatinal ed avrebbe evitato che uno dei suoi migliori attori fosse cacciato per uso di eroina. Tutto questo, in cambio della parte a Johnny.

Inizialmente, Woltz caccia a male parole Hagen con insulti anti-italiani, ma poi indagando ha scoperto che Hagen lavora per Don Corleone, e lo invita nella sua maestosa tenuta.

Tuttavia, anche nella sua villa Woltz nega a Johnny la parte nel film, minacciando Hagen di usare i suoi contatti con la Casa Bianca e l'FBI per fare accurate indagini contro i Corleone se gli avrebbero fatto un torto. Quindi Hagen lascia la villa di Woltz e torna a New York.

La risposta di Don CorleoneModifica

Quando arriva a New York, Hagen riferisce a Don Corleone che Woltz non ha una mentalità siciliana, ossia che non è disposto a sacrificare tutto quello che ha, tra cui la sua vita, per la vendetta.
Tumblr m2tcsga3gI1rtkz61o1 1280.png

L'avvertimento a Woltz.

Don Corleone decide quindi di avvertire Woltz, ossia fa decapitare il suo cavallo preferito e gli infila la testa sotto le coperte mentre lui dorme.


Nonostante Woltz in un primo momento voglia far perseguire i Corleone, successivamente accetta di dare la parte a Johnny Fontane nel suo film. Quando però Fontane viene candidato all'Academy Award, Woltz usa la corruzione ed i suoi legami con il crimine organizzato per impedirgliene l'assegnazione.

Anni successiviModifica

Col passare degli, le voci sulla pedofilia di Woltz crescono sempre di più, e in tutta risposta si sposa con l'attrice Vickie Adair, che finisce per amare veramente. Questa spende intere fortune nella ristrutturazione e nell'ampliamento della villa di Woltz, e dando spesso grandi feste in cui invita anche giovani attori e surfisti con cui fa la civetta. Nonostante la costosa moglie, Woltz riesce a mantenerla grazie alle sue lucrose produzioni.

Nel 1962, Woltz viene contattato sempre dai Corleone, perché lo aiutassero a fermare il giro di vite sulla criminalità organizzata iniziato dal Presidente Shea e da suo fratello Daniel. Woltz, conoscendo il fatto che il presidente è un donnaiolo, organizza così un sex-tape con Marguerite Duvall, che è anche l'amante di Michael Corleone, per poter così tenere in pugno il presidente con il ricatto.

Grazie ai sui servigi, Woltz viene continuamente finanziato dalla famiglia Corleone e viene considerato una leggenda hollywoodiana.

Origini realiModifica

Jack Woltz si basa sul produttore cinematografico Harry Cohn.

FontiModifica

Comparse ed ereditàModifica

Film
Boxpadrino1.png Il Padrino parte I: Si
Boxpadrino2.png Il Padrino parte II: No
Boxpadrino3.png Il Padrino parte III: No
Libri
Boxpadrinolibro1.png Il Padrino: Si
Boxsiciliano1.png Il Siciliano: No
Boxritornopadrino.png Il ritorno del Padrino: No
Boxvendettapadrino.png La vendetta del Padrino: Si

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale