Fandom

PadrinoPedia

Don Fanucci

398pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Il nome completo del personaggio trattato in questa voce è sconosciuto. Il titolo di questa pagina, quindi, si riferisce ad una parte del nome, o ad un soprannome.


Fanucci.jpg
Don Fanucci
Informazioni Biografiche
Genere

Maschile

Occhi

Azzurri

Capelli

Castano scuro

Nascita

1872

Morte

16 Agosto 1920[1]

Affiliazione

Mano Nera

Titolo

Don

Volto
Premi

Voce di qualità (9 Maggio 2011)

Guida al Template e alla Struttura



Nel quartiere viveva un certo Fanucci. Era un tipo ben piantato, un italiano dall'aspetto crudele, che portava costosi completi dai colori vivaci e un cappello molle di feltro color crema. Aveva fama di appartenere alla «Mano Nera», un derivato della mafia che estorceva soldi alle famiglie e ai negozianti con la minaccia di violenze.

- Il Padrino, [fonte]


Don Fanucci è un membro della Mano Nera, Don di Little Italy.

BiografiaModifica

Fanuccilittle.jpg

Don Fanucci a Little Italy.

Fanucci è un estorsore freelance legato alla Mano Nera, che opera sopratutto a Hell's Kitchen. Millanta una connessione con il famigerato gangster Maranzalla che lo ha reso, in un certo senso, intoccabile. Don Fanucci vive di estorsioni, chiedendo denaro in cambio di protezione, anche agli italiani. Questo viene visto come un'assoluta mancanza di rispetto tanto che, nel 1917, viene aggredito da tre ragazzi, 'quelli della nona strada', che tentano di tagliarli la gola, evento al quale assiste anche il giovane Vito Corleone. Il ragazzo che ha eseguito materialmente l'aggressione viene assassinato poche settimane più tardi, mentre gli altri due vengono risparmiati sotto lauto pagamento dei genitori. Fanucci chiede il pizzo anche al padre della giovane fidanzata di Genco Abbandando, nonchè al Signor Abbandando, padrone di una grosseria a Little Italy.

Vito Corleone cova un gelido rancore nei confronti di Fanucci, sopratutto dopo che il Don obbliga il Signor Abbandando a licenziare il Corleone per assumere suo nipote Sandiago.

Fanucciaggressione.jpg

Don Fanucci poco dopo esser stato aggredito da quelli della nona strada nel 1917.

Così Vito inizia a pensare che Fanucci sia un uomo di poco conto, un bugiardo e un fifone, in quanto preferisce il denaro alla vendetta nei confronti dei tre ragazzi. Tuttavia pensa che non sia affar suo fin quando il gangster non decide di spremere il business messo su da Vito, Peter Clemenza e Salvatore Tessio.

L'azzardo di VitoModifica

Fanuccimorto.jpg

Don Fanucci ferito a morte da Vito Corleone.

Fanucci chiede ai tre una somma pari a 600 dollari per proseguire nel business di ricetaggio di vestiari rubati. Vito, deciso a metter fuori gioco il gangster e a prenderne il posto, gliene offre 100 anche per conto dei colleghi. Fanucci, impressionato, gli fa capire che sarebbe ben accetto come collaboratore. Mossa che convince il Corleone della debolezza e vulnerabilità del Don. Fanucci intima al giovane di consegnargli il resto del denaro entro fine giornata, quindi si dirige verso casa fermandosi sporadicamente ad ammirare la processione di San Rocco in corso. Vito agilmente segue il percorso parallelo, sui tetti, raggiungendo l'abitazione prima del gangster. Dopo essersi nascosto sul pianerottolo, aggredisce Fanucci sparandogli prima in pieno petto, poi in volto. Un ultimo colpo in bocca, lo uccide definitivamente. Fa sparire l'arma del delitto e si dilegua.

Nonostante Vito Corleone non venga collegato all'omicidio di Fanucci, il quartiere sa bene che il nuovo uomo d'onore del quartiere è lui. Viene rispettato e soprannominato Don Corleone. Tuttavia, a differenza del suo predecessore, Vito non soffoca i suoi stessi paesani con il pizzo e l'estorsione, piuttosto si pone a disposizione dei vicini per aiutarli nei piccoli e grandi problemi di tutti i giorni.

Dopo la morte di Fanucci, nessuno reclama vendetta, neanche Maranzalla. Si suppone quindi che il Don avesse esagerato dichiarandosi legato alla Mano Nera per apparire più temibile.

DivergenzeModifica

La provenienzaModifica

Nel doppiaggio originale italiano de Il Padrino parte II, il personaggio parla in dialetto napoletano, mentre nel doppiaggio originale inglese-italiano e nel ridoppiaggio italiano del 2008 il personaggio parla in siciliano.

Origini realiModifica

Don Fanucci è probabilmente ispirato al gangster Ignazio Saietta, leader della Mano Nera all'inizio del secolo scorso.

FontiModifica

Comparse ed ereditàModifica

Film
Boxpadrino1.png Il Padrino parte I: No
Boxpadrino2.png Il Padrino parte II: Si
Boxpadrino3.png Il Padrino parte III: No
Libri
Boxpadrinolibro1.png Il Padrino: Si
Boxsiciliano1.png Il Siciliano: No
Boxritornopadrino.png Il ritorno del Padrino: No
Boxvendettapadrino.png La vendetta del Padrino: No
Predecessore Don di Little Italy Successore
Nessuno Vito Corleone

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale