FANDOM



Alneri
Albert Neri
Informazioni Biografiche
Genere

Maschile

Occhi

Azzurri

Capelli

Castano scuro

Nascita

-

Morte

-

Affiliazione

Corleone

Titolo

Soldato
Caporegime
Viceboss

Volto
Premi

Voce di qualità (12 Gennaio 2011)

Guida al Template e alla Struttura


Lo vide scendere dall'apparecchio con Tom Hagen e il nuovo uomo che lavorava con lui, Albert Neri. Kay non si interessava di Neri; per la sua intuibile ferocia le ricordava Luca Brasi.

- Il Padrino, [fonte]


Albert Neri, per tutti Al, è il miglior uomo d'azione della famiglia Corleone sotto il comando di Michael.

BiografiaModifica

Vita da PoliziottoModifica

Neripolice

Al Neri, con la sua vecchia uniforme, spara a Emilio Barrese.

Al Neri inizia la sua carriera come poliziotto di New York, facendosi conoscere ben presto come giustiziere duro e dai riflessi impeccabili. L'arma preferita di Albert, chiamato da tutti semplicemente Al, è una grande torcia elettrica che non poche volte utilizza per picchiare i giovani malviventi e sfregiare le auto dei politici recidivi che non mostrano riguardo per la legge. Dopo esser stato lasciato da sua moglie Rita a causa del suo carattere aggressivo, uccide un protettore di nome Wax Baines frantumandogli il cranio. Per questo viene arrestato con l'accusa di omicidio colposo.

Tom Hagen e Peter Clemenza, notando le potenzialità dell'uomo molto simili a quelle di Luca Brasi, organizzano la sua scarcerazione. Michael Corleone, appellandosi al forte senso di lealtà dovuto alle radici siciliane di Al, decide di reclutarlo nel regime di Peter Clemenza, dove dopo essersi "fatto le ossa" scala la gerarchia fino a diventare il Soldato più temuto della famiglia.

Carriera nella famigliaModifica

Verso la fine della guerra delle cinque famiglie, Al Neri diventa l'uomo responsabile di minare la struttura di potere della famiglia Barrese. Quando Michael ordina l'assassinio dei capi delle cinque famiglie di New York, Al si occupa di eliminare Emilio Barrese, rispolverando la vecchia uniforme della polizia, al fine di passare inosservato fino al momento prestabilito. Inoltre prende il controllo del regime di Salvatore Tessio, con il compito di recuperare tutti i territori e i business persi durante la guerra. Gli allibratori dei Barrese vengono tagliati fuori da ogni attività e due dei loro più quotati intimidatori finiscono uccisi in un ristorante italiano di Mulberry Street. Un noto manipolatore delle corse al trotto viene assassinato mentre ritorna a casa dopo una fruttifera serata. E infine, due dei maggiori strozzini del fronte del porto spariscono, per essere ritrovati solo qualche mese più tardi nelle paludi del New Jersey.

Quando la famiglia decide di trasferirsi nel Nevada, Al diviene a tutti gli effetti il responsabile della sicurezza. Divenuto un personaggio importantissimo per l'organizzazione, non smette di agire sul campo. Ordina, ma non effettua personalmente, l'omicidio di una prostituta al fine di incastrare il senatore Patrick Geary e garantirne l'amicizia. Costringe Meyer Klingman a vendere il suo hotel ai Corleone e infine uccide Fredo, reo di aver tradito la famiglia.

Dal 1960 Al inizia a lavorare a stretto contatto con il nipote Tommy, anch'esso in affari con la famiglia. Proprio i due vengono incaricati da Mike di dare la caccia al traditore Nick e di interrogare il padre Fausto, che morirà poi per le ferite riportate senza rivelare nulla ai due.

Dopo aver trovato finalmente Nick, Al viene ferito nella sparatoria che sussegue. Sopravvive fortuitamente ed assiste all'esecuzione di Geraci per mano di Eddie Paradise.

Anni '70Modifica

Neri3

Al Neri nel 1979.

Nonostante gli anni passino, Al non smette di lavorare per i Corleone. Dopo esser diventato Viceboss di Michael, la sua fedeltà si estende anche al nuovo Don, Vincent Mancini, figlio illegittimo di Santino Corleone. I due riescono anche a salvare Mike dall'attentato ordito da Joey Zasa che decima la Commissione. Proprio Al e Connie Corleone danno il via libera a Vincent per l'assassinio di Joey Zasa, mentre Mike è ricoverato in ospedale dopo un forte attacco di diabete.

Il primo omicidio di Al sotto il comando di Vincent Mancini è quello dell'arcivescovo Gilday, reo di aver tradito la famiglia Corleone negli affari dell'Internazionale Immobiliare.

Ultimi anniModifica

Al Neri rimane fedele alla famiglia Corleone nel corso degli anni, anche se smette di fungere da assassino già dalla prima metà degli anni '80.

CuriositàModifica

  • Albert Neri è registrato dall'FBI come PRESENT CAPOREGIME Al Neri FBI 563741 G (labor racketeering), I (extortion, strong arm and murder), K (criminally receiving)[1].

Omicidi celebriModifica

FontiModifica

Comparse ed ereditàModifica

Film
Boxpadrino1 Il Padrino parte I: Si
Boxpadrino2 Il Padrino parte II: Si
Boxpadrino3 Il Padrino parte III: Si
Libri
Boxpadrinolibro1 Il Padrino: Si
Boxsiciliano1 Il Siciliano: No
Boxritornopadrino Il ritorno del Padrino: Si
Boxvendettapadrino La vendetta del Padrino: Si
Predecessore Soldato numero uno dei Corleone Successore
Luca Brasi Sconosciuto
Predecessore Caporegime dei Corleone Successore
Salvatore Tessio Nessuno
Predecessore Viceboss dei Corleone Successore
Fredo Corleone Sconosciuto


Voce legata alla famiglia Corleone
Personaggi di spicco: Vito Corleone; Michael Corleone; Santino Corleone; Vincent Mancini.
--------------------------------------
La Famiglia Corleone opera a New York e nasce agli inizi degli anni '20 grazie a Vito Corleone, Peter Clemenza e Salvatore Tessio. La società di copertura è una ditta di importazione dell'olio d'oliva italiano, ovvero la Genco Pura Olive Oil Company. A fianco di Vito c'è Genco Abbandando, che svolge il ruolo di consigliere e di tramite tra i boss e i capiregime...Continua a leggere

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale